Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti esclusivamente a fini statistici e funzionali. Non vengono raccolte informazioni sensibili, non vengono cedute a terze parti e non permettono l'identificazione dell'utente salvo i cookie di sessione per gli utenti registrati. Per maggiori informazioni visita la nostra Privacy Policy. Cliccando su "Accetta" si acconsente all'uso dei cookies e si accettano le condizioni d'uso del sito.

banner1.png

A.S. 2020-21

Copertina progetto lettura 20 21

Giornata della memoria

“La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.
IL PERCHÉ DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA
La Giornata della Memoria non serve solo a commemorare quei milioni di persone uccise crudelmente e senza nessuna pietà ormai quasi 80 anni fa. Serve a ricordare che ogni giorno esistono tante piccole discriminazioni verso chi ci sembra diverso da noi. Spesso noi stessi ne siamo gli autori, senza rendercene conto. Serve a far riflettere i ragazzi sui valori dei diritti umani, sulla “non discriminazione” e sul rispetto e la valorizzazione delle diversità e delle differenze.

In allegato troverete tutti i lavori degli alunni del nostro Istituto

Diario di un Tempo Sospeso...Se fossi un deportato   https://m.youtube.com/watch?v=0kpRf7yxHbk